Qual è (veramente) la tua prima reazione?

Home | Un Miracolo Ogni Giorno | Qual è (veramente) la tua prima reazione?

per lei

per lui

Quando una situazione preoccupa la nostra mente (una persona cara che è malata, un amico che ci si rivolta contro per i motivi sbagliati, una catastrofe che sconvolge la nostra pacifica vita quotidiana, ecc…), la nostra prima reazione è quella di “fare qualcosa”… “Devo fare qualcosa!”

Un lettore ha condiviso questo con me: “La mia più grande frustrazione è , di non confidare abbastanza in Dio che porterà a compimento il Suo piano, senza che io abbia un piano B in mente. Confidare, pur avendo diverse paure nel mio cuore profondamente sepolte, ma reali“.

È vero… confidare in Dio nel completo abbandono a Lui non è naturale né facile. Eppure, la cosa migliore che si possa fare in ogni momento:, è abbandonarsi totalmente a Dio, perché è scritto che “nella quiete e nella fiducia sarà la vostra forza“. (vedere la Bibbia, Isaia 30:15)

Il modo migliore per ricevere la pace soprannaturale di Dio è quello di sedersi lì, alla Sua presenza, e scegliere di fidarsi di Lui. Quando fai questo, amico mio, lasci che sia Dio ad occuparsi della situazione, a prendersi cura della persona cara di cui ti preoccupi. E chi meglio del Signore può farlo?

Allora, è vero… passare del tempo da solo con Dio per leggere la Sua Parola e ascoltare la Sua voce può dare l’impressione che “non stai facendo nulla”, ma è proprio questo il punto: in questo modo, stai permettendo a Dio di fare “qualcosa”. E questo “qualcosa” sarà sempre molto più efficace di “tutto” che io e te potremmo fare!

Se stai attraversando un momento difficile, vorrei pregare per te… “Signore, tu conosci (il tuo nome) meglio di me. Conosci perfettamente il suo cuore, la sua vita e le sue emozioni. Affido (il tuo nome) a Te, Padre, e Ti chiedo di benedirlo e di fargli visita in questo momento, ovunque si trovi. Lascio la sua situazione nelle Tue mani, Signore, e confido in Te per agire, guarire, liberare e sollevare. Nel nome di Gesù, amen!

Grazie di esistere,

Eric Célérier

Dio desidera trasformare la tua vita, un giorno alla volta!

Ricevi un incoraggiamento quotidiano



Sesso



*Iscrivendosi, si accettano i termini e le condizioni di Jesus.net e l'Informativa sulla privacy.

1 Comment

  1. Jasmin on 25/06/2020 at 00:04

    In questi giorni o avuto un momento di scoraggiamento, dovuto al fatto che ancora dopo sette anni io e il mio ragazzo non abbiamo i mezzi per poterci sposare, per qualche giorno non ho letto le tue e-mail ma stasera mentre le leggevo tutte quelle che mi ero persa mi sono sentita davvero toccata era come se tu sapessi tutto quello che stavo passando esattamente e ogni pensiero e hai usato esattamente le parole che mi servivano per riprendermi.

    Grazie a te Dio è riuscito a farsi sentire quando mi sembrava di non riuscire più a sentirlo sei davvero una benedizione 

    Dio ti benedica 

Leave a Comment