“NEANCH’IO TI CONDANNO”

Home | Un Miracolo Ogni Giorno | “NEANCH’IO TI CONDANNO”

Per lei

per lui

Allora Gesù si raddrizzò e vedendo solo lei, le disse: «Donna, dove sono quelli che ti hanno accusato? Nessuno ti ha condannato?» Lei rispose: «Nessuno, Signore». Gesù le disse: «Neanch’io ti condanno; va’ e non peccare più»”. (Giovanni 8:10-11)  

Mi piace molto questa storia, conosciuta ai più come “la storia dell’adultera“. In effetti, penso che ci parli più della tenerezza di Gesù che del peccato della donna. Possiamo sentire l’amore di Gesù nelle sue parole. Questa donna è stata colta in flagrante mentre commetteva adulterio. Ai tempi di Gesù, i sacerdoti, in obbedienza alla legge di Mosè, avrebbero lapidato questa donna a morte, ma Gesù adempie ad una nuova legge, completamente diversa. Un nuovo comandamento, una nuova alleanza: la grazia.  

Gesù non condanna questa donna, ma al contrario è benevolo nei suoi confronti. La protegge dai suoi accusatori. Lui la solleva da terra, le dice che Dio non la condanna. Le mostra che Dio la ama e le dà la capacità di non peccare più.  

Amico mio, Dio ti ama con lo stesso amore. Ha pagato il prezzo nel sangue di suo Figlio affinché tu non sia condannato e quando cadi, Lui ti rialza. Non ti condanna, ma ti tende la sua mano colma di grazia e amore. Quando il nemico vuole accusarti, amico mio, ascolta Gesù che ti dice: “Dove sono i tuoi accusatori? Nemmeno io ti condanno.” 

Sii libero dalle accuse, amico mio.  

Grazie di esistere 

Eric Célérier 

Dio desidera trasformare la tua vita, un giorno alla volta!

Ricevi un incoraggiamento quotidiano

* indicates required
/ ( dd / mm )
Genere *
    *

Leave a Comment