Cristo è morto ma è anche risorto!

Home | Un Miracolo Ogni Giorno | Cristo è morto ma è anche risorto!

Lei

Lui

Ti puoi identificare in Gesù! La Sua morte e la Sua risurrezione rivelano il Suo amore per ciascuno di noi, non importa la nostra situazione… 

  • Il rigetto? Egli l’ha sperimentato 
  • Il tradimento? Egli l’ha sperimentato 
  • L’abbandono? Egli l’ha sperimentato 
  • I maltrattamenti? Egli li ha sperimentati 
  • L’umiliazione? Egli l’ha sperimentata 
  • Le ferite? Egli le ha sperimentate 
  • La solitudine? Egli l’ha sperimentata 

Caro amico, essere stato rifiutato ti fa soffrire? Ti senti disprezzato o incompreso? Come Isaia ha profeticamente annunciato nel capitolo 53 del suo libro a riguardo di Gesù Cristo, ‘…non aveva forma né bellezza da attirare i nostri sguardi, né aspetto tale da piacerci. Disprezzato e abbandonato dagli uomini, uomo di dolore, familiare con la sofferenza, pari a colui davanti al quale ciascuno si nasconde la faccia, era spregiato, e noi non ne facemmo stima alcuna. Tuttavia erano le nostre malattie che egli portava, erano i nostri dolori quelli di cui si era caricato; ma noi lo ritenevamo colpito, percosso da Dio e umiliato!’ (la Bibbia, Isaia 53:2-4

Gesù, nonostante tutti i Suoi miracoli, è stato rigettato, disprezzato e incompreso. Sulla via della croce, ha sopportato grida di rabbia, odio, abbandono e rigetto da parte degli uomini. Egli è andato alla croce per obbedienza. Prima di morire, ha anche chiesto al Padre, “Perché mi hai abbandonato?” Il Suo sacrificio sulla croce ci permette di essere salvati dai nostri peccati, guariti dalle nostre malattie e di avere oggi una relazione col Padre. La Parola dice in Isaia 53:5 che ‘Egli è stato trafitto a causa delle nostre trasgressioni, stroncato a causa delle nostre iniquità; il castigo, per cui abbiamo pace, è caduto su di lui e mediante le sue lividure noi siamo stati guariti.’ 

Noi crediamo in un Dio vivente… Gesù è risorto! Il Suo amore supera la nostra comprensione. Gesù ti ama, amico mio, nel rifiuto e nell’incomprensione che tu sperimenti, perché Egli conosce e capisce a pieno quello che stai vivendo. 

Puoi identificarti in Lui e avere la vittoria… Atti 4:11 ci dice che Gesù ‘…è “la pietra che è stata da voi costruttori rifiutata, ed è divenuta la pietra angolare”.’ 

Identificarti in Gesù, con le Sue sofferenze e la Sua croce, è il cammino del credente a volte molto difficile. Ma non dimenticare che è anche il cammino verso la vittoria e la risurrezione! 

‘Chi accuserà gli eletti di Dio? Dio è colui che li giustifica. Chi li condannerà? Cristo {Gesùè colui che è morto e, ancor piùè risuscitato, è alla destra di Dio e anche intercede per noi. ‘ (la Bibbia, Romani 8:33-34

Caro amico, ringrazia Dio che puoi identificarti in Lui, nella Sua morte e nella Sua risurrezione. Sei sulla Sua strada verso la vittoria! 

Grazie di esistere, 

Eric Célérier 

Dio desidera trasformare la tua vita, un giorno alla volta!

Ricevi un incoraggiamento quotidiano

* indicates required
/ ( dd / mm )
Genere *
    *