?PARLA, NON NASCONDERTI PIÙ!

Home | Un Miracolo Ogni Giorno | ?PARLA, NON NASCONDERTI PIÙ!

Per lei

per lui

Vivi in una grande città o in un piccolo paese? 

Qualunque sia la dimensione del tuo luogo di residenza, sappi (ma questo lo sai già, vero?) che Dio ama follemente ogni suo abitante e si aspetta che tu sia un testimone del suo amore! Ecco perché Egli ti rassicura oggi proprio come fece con l’Apostolo Paolo in Atti 18:9-10: “Una notte il Signore disse in visione a Paolo: «Non temere, ma continua a parlare e non tacere; perché io sono con te, e nessuno ti metterà le mani addosso per farti del male; perché io ho un popolo numeroso in questa città»”. 

Dove vivi, amico mio, ci sono molte persone che appartengono a Dio e che aspettano di conoscerlo, perciò vorrei incoraggiarti, a nome di Dio, a non tacere e a non nasconderti più! La tua testimonianza è preziosa e anche se a volte le persone cercano di farti credere il contrario, sappi che hanno disperatamente bisogno di sentire e vedere Gesù attraverso te. Ovunque tu sia e ovunque tu vada, condividi ciò che Dio ha fatto e sta facendo per te… 

Fallo con il tuo panettiere che ti vede ogni giorno, col postino che ti porta fedelmente la posta, con tuoi vicini, al mercato dove passa tanta gente… 

Ama! Sorridi! Racconta come hai trovato in Dio un Padre e un Amico, testimonia le guarigioni fisiche ed emotive che hai ricevuto… Non avere timore. 

Forse hai paura di essere deriso, o allontanato, additato come “fanatico” e ti capisco. Dio vuole ricordarti questo, amico mio: non hai nulla da temere! Cosa possono farti gli uomini quando Dio è con te, amico mio? (Salmo 118:6)  

Ti invito a pregare con me ora: “Signore, ti ringrazio per questa parola che ha ravvivato in me il coraggio di testimoniare chi Tu sei. Rinnova in me l’audacia degli apostoli e dei tuoi discepoli. Desidero che gli altri ti conoscano per benedirli. Nel nome di Gesù, amen.” 

Sii pronto a parlare nel nome di Gesù, oggi e ogni giorno della tua vita…! 

Grazie di esistere. 

Eric Célérier

Dio desidera trasformare la tua vita, un giorno alla volta!

Ricevi un incoraggiamento quotidiano

* Campi obbligatori
/ ( gg / mm )
Genere *
    *

1 Comment

  1. Anna Cuomo on 22/01/2022 at 23:02

    Eric, stamattina ho ricevuto questo tuo messaggio e durante la giornata si è presentata l’occasione di testimoniare il Signore. Stamattina in un negozio stavo provando un capo di abbigliamento e la titolare sottolineava che mi stesse bene. Le ho detto che ora stavo veramente bene, ma per oltre quattro mesi ero stata molto male e nessun medico era riuscito a capire cosa avessi. I sintomi erano preoccupanti, ma dopo tante preghiere al Signore, il Signore ha avuto pietà di me e mi ha guarito.
    Stasera ero in un supermercato e il macellaio parlava con una signora di Gesù. Ho lodato il Signore ad alta voce e il macellaio ha capito che ero una sorella in Cristo. La signora è cattolica ed era reduce da una novena al santo patrono. Le ho detto che le mie preghiere erano rivolte solo al Signore, a cui va la nostra lode e il nostro ringraziamento. Le ho raccontato della mia malattia e di come il Signore mi aveva guarita. Beh non è la prima volta che testimonio questa guarigione, ma finora avevo reso partecipi amici e parenti.
    Colgo l’occasione per ringraziarti degli incoraggiamenti e delle preghiere in questo periodo. I mesi scorsi sono stati molto dolorosi per me, pieni di sofferenza fisica e spirituale. Per quattro mesi non sono riuscita nemmeno a lavorare, e questo aumentava la mia pena. Con la malattia fisica, mi sono accorta che ero malata anche spiritualmente perché la mia fede si era raffreddata per certi aspetti. È stato un percorso difficile in cui a un certo punto mi sembrava di aver perso tutto, anche l’amore di Gesù. Il nemico ha cercato di affondarmi in tanti modi, ma il Signore ha combattuto al mio fianco, anche quando non Lo sentivo e mi sentivo precipitare sempre di più. Ho ripreso a frequentare una chiesa pentecostale, molti hanno pregato per me e, alla fine, man mano mi sono ripresa.
    So che c’è ancora tanto da fare, che non sempre sono costante nella preghiera o nella lettura della Parola, ma sono tanti i momenti in cui ringrazio il Signore per la ritrovata salute. Pensa che avevo perso molti chili, avevo perso massa muscolare ed ero molto debole. Le mie ghiandole non producevano più saliva, il mio naso e i miei occhi erano asciutti, la pressione sanguigna era altissima e i farmaci non mi aiutavano. Poi è cominciata la tachicardia dovuta a un farmaco e i miei battiti arrivavano a 140 al minuto. Evito di raccontare altri sintomi. Ora la pressione si è abbassata e i farmaci che prendo sembrano funzionare. La mia voce è tornata quella di una volta e non devo più usare la saliva artificiale, lo spray nel naso. Solo gli occhi sono ancora sofferenti e devo aiutarli con le lacrime artificiali. Ed è tornata la mia gioia di vivere, di fare, di camminare. Sono tornata al lavoro e ringrazio Dio anche per questo. Cosa aggiungere? A Dio sia l’onore, la gloria e la potenza. Dio ti benedica.
    Anna

Leave a Comment