QUANDO SEI TRISTE, PREGA

Home | Un Miracolo Ogni Giorno | QUANDO SEI TRISTE, PREGA

Per lei

per lui

In questa miniserie sulla preghiera, vorrei basarmi sull’esempio che Gesù ci ha dato. Spesso trovo le scuse più svariate per non pregare: non ho tempo, non sono concentrato, non sono predisposto… Ti suona familiare? Gesù invece pregava sempre! 

Ti capita mai di essere così triste e scoraggiato da non avere voglia di fare nulla, neanche di pregare? Eppure in questi momenti sarebbe la cosa migliore da fare. Matteo 14:13 ci racconta come Gesù ha reagito all’annuncio della morte di Giovanni Battista: “Udito ciò, Gesù si ritirò di là in barca verso un luogo deserto, in disparte; le folle, saputolo, lo seguirono a piedi dalle città”. 

Gesù si è ritirato per pregare.  

  • Aveva bisogno di condividere la sua tristezza con Suo Padre.  
  • Aveva bisogno di consolazione. Lo Spirito Santo infatti viene chiamato Spirito di consolazione o Consolatore. (Giovanni 15:26
  • Aveva bisogno di chiedere al padre: “Perché?”. 

Amico mio, quando ti senti giù, la soluzione sta proprio nell’espandere il tuo cuore davanti al tuo Padre Celeste. Esprimi tutte le tue perplessità, fagli tutte le tue domande, deponi alla croce tutti i tuoi sentimenti negativi, per poi ricevere consolazione e nuove forze. 

Passa del tempo col tuo Padre Celeste, Lui ti capisce in tutto. 

Grazie di esistere, 

Emmanuel Gau 

Dio desidera trasformare la tua vita, un giorno alla volta!

Ricevi un incoraggiamento quotidiano

* indicates required
/ ( dd / mm )
Genere *
    *

Leave a Comment