NON LASCIARTI DEFINIRE DAL TUO PASSATO

Home | Un Miracolo Ogni Giorno | NON LASCIARTI DEFINIRE DAL TUO PASSATO

Per lei

per lui

(Continuiamo oggi con la terza puntata della serie scritta dal mio amico Emmanuel Gau – Eric Célérier)

Non temere, perché tu non sarai più confusa; non avere vergogna, perché non dovrai più arrossire; ma dimenticherai la vergogna della tua giovinezza, non ricorderai più l’infamia della tua vedovanza” (Isaia 54:4

Quando facciamo degli errori proviamo vergogna e confusione. Il nemico delle nostre anime vorrebbe approfittare di questi sentimenti per sottolineare quello che c’è di sbagliato in noi e toglierci la speranza del cambiamento. 

Se consegni invece questi sentimenti a Gesù, Lui ti porterà al pentimento, al perdono e alla possibilità di migliorare. 

Perché la tristezza secondo Dio produce un ravvedimento che porta alla salvezza, del quale non c’è mai da pentirsi; ma la tristezza del mondo produce la morte” (2Corinzi 7:10

Hai un ricordo che ti tormenta, un rimorso per qualcosa che hai fatto, o non hai fatto? Porta ogni cosa alla croce e dimentica la vergogna, amico mio, non ricordare più l’infamia! Quando Dio perdona, lo fa completamente (Isaia 1:18

Ti propongo di pregare con me: “Caro Padre Celeste, voglio portare a Te le mie mancanze e i miei fallimenti. Ricevo in cambio il Tuo perdono. Aiutami a cambiare per essere sempre più simile a Gesù. Tolgo al nemico ogni diritto sui miei peccati passati, perché sono stati già pagati sulla croce. Ora guardo alla Tua benevolenza e santità. Nel nome di Gesù, amen” 

Grazie di esistere, 

Emmanuel Gau

Dio desidera trasformare la tua vita, un giorno alla volta!

Ricevi un incoraggiamento quotidiano

* indicates required
/ ( dd / mm )
Genere *
    *

1 Comment

  1. Antonello on 18/02/2022 at 18:37

    AMEN!
    E’ da un po’ di tempo che sono tribolato per degli errori che ho fatto in passato (adolescenza), anche se non ne parlo con nessuno… Dio certamente lo sa… e ogni tanto questo pensiero mi tormenta e mi arreca tristezza…
    Questa riflessione mi giunge come una risposta…!
    Grazie!

Leave a Comment