BISOGNA CHE EGLI CRESCA E CHE IO DIMINUISCA

Home | Un Miracolo Ogni Giorno | BISOGNA CHE EGLI CRESCA E CHE IO DIMINUISCA

Per lei

per lui

Questa frase è stata pronunciata da Giovanni Battista e possiamo leggerla in Giovanni 3:30.  

I discepoli di Giovanni Battista si lamentano che tutti vanno da Gesù (v26). Ma Giovanni non perde di vista la sua missione: preparare la via per Gesù. Man mano che Gesù inizia ad essere sempre più conosciuto, il ministero di Giovanni è meno necessario e finirà in modo tragico con la morte proprio di Giovanni. 

Mi voglio soffermare sull’attitudine dei discepoli di Giovanni: sono gelosi! Questo può succedere anche a noi se perdiamo di vista l’obiettivo cioè: annunciare il regno. Se lasciamo spazio alla nostra carnalità, è facile essere gelosi di chi ha più successo di noi nel ministero. Ti invito a pensare ad un predicatore di successo, a un ministro famoso e a fare una ricerca su Google. Nei primi risultati troverai il sito ufficiale del ministro a cui hai pensato, ma troverai anche tanti articoli che cercano di demolirlo. 

È successo anche a me di essere geloso, ma io non lavoro per me stesso perché il ministero appartiene al Signore. Se qualcun altro ha maggior successo di me, ben venga! La Parola viene annunciata e il Regno avanza. Deve essere esaltato il risultato ottenuto e bisogna rallegrarsene. 

Gesù vuole una chiesa unita. Se qualcuno ha successo, seppur di un’altra denominazione, perché non rallegrarsi? Perché non collaborare o pregare per il suo successo? Gesù è il capo della chiesa e Lui la costruisce come vuole. Non importa se io diminuisco, l’importante è che il Regno cresca! 

Grazie di esistere, 

Emmanuel Gau 

Dio desidera trasformare la tua vita, un giorno alla volta!

Ricevi un incoraggiamento quotidiano

* Campi obbligatori
/ ( gg / mm )
Genere *
    *

1 Comment

  1. Antonino on 30/10/2022 at 01:38

    Amen! Molti parlano di “santa” gelosia, ma nella Bibbia la gelosia, quando è degli uomini, è sempre connotata negativamente e descritta come opera della carne. Quindi, non esiste una “santa” gelosia, come non esiste una “santa” invidia, “santa” discordia…ecc…ecc…
    Certamente! Rallegriamoci che la gente si converta al Vangelo della Grazia! Sperando che ciò che viene insegnato, sia anche secondo la sana dottrina, cioè solamente e saldamente ancorato alle Scritture. Fuori di esse, o quando si insegna “un altro Vangelo”, non si rende un buon Servizio a Dio :)

Leave a Comment