ALZATI E CAMMINA!

Home | Un Miracolo Ogni Giorno | ALZATI E CAMMINA!

Per lei

per lui

Anche oggi proseguiamo la nostra riflessione sulla fantastica serie “The Chosen”. Questa volta con Tamar, l’amica del paralitico guarito da Gesù.  Come sempre, concludo con una parola di incoraggiamento; ti lascio ora con la sua testimonianza: 

Giorno 10 – Alzati e cammina! 

Non so voi, ma personalmente non ho mai visto un miracolo così impressionante come quello fatto da Gesù con il lebbroso. Ho visto le sue ferite guarire all’istante davanti ai miei occhi! In quel momento, la prima cosa che mi venne in mente fu che se Gesù poteva guarire un lebbroso, poteva anche far camminare un paralitico.  

Non potevo più contenere la mia eccitazione! Andai a trovare il mio amico paralizzato fin dall’infanzia, per raccontargli quello che i miei occhi avevano appena visto. All’inizio era un po’ scettico, ma dopo averlo convinto ad andare da Gesù, siamo partiti verso il centro della città con altri tre amici che ci hanno aiutato a trasportarlo su una barella.  

Trovare Gesù fu la parte facile: una folla si era radunata fuori da una casa dove stava insegnando. Dato che erano tutti ammassati, non sapevamo come avvicinarci a Gesù con la barella.  

Poi ci è venuta l’idea di passare attraverso il tetto della casa. Una giovane donna molto gentile ci ha mostrato la strada migliore e ci ha aiutato. Abbiamo dovuto salire in cima e rompere un po’ il tetto, in modo da poter far scendere il mio amico paralizzato in sicurezza con delle corde. Ho potuto intercedere per il mio amico presso Gesù e chiedergli di fare un miracolo nella sua vita. Le parole di Gesù furono: “Figliolo, i tuoi peccati sono perdonati.” (Marco 2:5).  

Il mio amico più tardi mi confessò che il suo cuore batteva forte quando Lo sentì pronunciare quelle parole. Poteva letteralmente sentire il peso dei suoi peccati scomparire. È stato un momento così liberatorio! Ma non è tutto, Gesù continuò: “Affinché sappiate che il Figlio dell’uomo ha sulla terra il potere di perdonare i peccati, io ti dico: Alzati, prendi il tuo lettuccio e va a casa tua.” (Marco 2:11).  

Le sue gambe cominciarono a muoversi. Lentamente si mise a sedere, goffamente ma fermamente cominciò a fare qualche passo tra il clamore e lo stupore della folla. Non potevo credere ai miei occhi, eppure era reale. Il mio amico camminava per la prima volta: era successo un miracolo! Le nostre vite sono cambiate per sempre. Il mio nome è Tamar, io e il mio amico paralitico siamo stati scelti da Gesù.  

P.S. amico mio, è così prezioso avere amici che intercedono e intervengono a nostro favore! In questo giorno, vorrei essere quell’amico che intercede per te. Permettimi di pregare per te: “Signore, prego per il mio caro amico, che tu faccia miracoli incredibili nella sua vita e che lo aiuti in tutte le situazioni difficili che affronta. Se ci sono peccati che lo ostacolano, che possa vivere in totale libertà per poterti servire con fervore. Che il Tuo Nome sia innalzato nella sua vita! Nel nome di Gesù, amen“. Potresti anche essere un intercessore per gli altri? 

Sei stato scelto per essere un miracolo! 

Eric Célérier 

Dio desidera trasformare la tua vita, un giorno alla volta!

Ricevi un incoraggiamento quotidiano

* Campi obbligatori
/ ( gg / mm )
Genere *
    *

Leave a Comment