Gesù è esistito davvero?

Home | Miracoli | Gesù è esistito davvero?

Gesù è esistito davvero? Questa è un’ottima domanda. Perché la Bibbia sarà anche piena di storie, ma quanto è affidabile un libro di 2000 anni fa? 

Ci sono altre fonti che confermano la sua esistenza? Cominciamo con la Bibbia. Il Nuovo Testamento è pieno di storie e detti di Gesù. Per chiarezza: Gesù non ha scritto la Bibbia in prima persona. Questa seconda parte della Bibbia è stata scritta da amici di Gesù o da seguaci successivi sulla base di testimonianze oculari. È importante sapere che la cultura della narrazione era molto frequente all’epoca. Le storie venivano spesso ricordate e tramandate in modo molto accurato.

Poiché poche persone sapevano leggere e scrivere, la narrazione faceva parte della cultura. Le prime parti del Nuovo Testamento furono scritte meno di 25 anni dopo la morte di Gesù.

Molti testimoni oculari erano ancora vivi quando le storie furono scritte. In altri libri dell’antichità classica il tempo era molto più lungo e anche questi documenti sono considerati importanti libri storici. 

Manoscritti
Ci sono oltre 5.600 manoscritti del Nuovo Testamento (o di parti di esso). Si tratta di un numero di gran lunga superiore a quello di qualsiasi altro documento storico. Ciò indica che il testo originale del Nuovo Testamento può essere ricostruito con grande precisione.

I ricercatori indicano che se si esaminano attentamente il testo e le informazioni di base, si può giungere a una sola conclusione: che c’è un massimo di 30 anni tra gli eventi reali e il momento in cui i Vangeli sono stati scritti. 

Studiosi
Cosa dicono gli studiosi e gli archeologi (non cristiani) sulla questione: Gesù è realmente esistito? I dettagli della sua esistenza sono stati contestati per secoli, ma quasi tutti gli studiosi e gli archeologi concordano sul fatto che la persona Gesù ha realmente camminato sulla terra. Come, cosa, dove e perché? Su questo punto le opinioni divergono. 

Fonti non cristiane: 
all’epoca in cui si dice sia vissuto Gesù, esistevano storici che descrivevano tutto ciò che accadeva ai loro tempi. Il più famoso storico ebreo dell’epoca è Flavio Giuseppe, che riportò alcune frasi su Gesù, come ad esempio che era un uomo saggio, aveva seguaci ebrei e gentili, e descrisse anche la sua morte. Sono state trovate altre quattro fonti che raccontano la vita di Gesù.

Molti studiosi non cristiani confermano che Gesù nacque ebreo tra il 6 e il 2 a.C.. Trascorse la sua infanzia a Nazareth. Fu battezzato da Giovanni Battista. Raccolse intorno a sé discepoli e insegnò loro e ad altri il suo messaggio di salvezza e del Regno .

Verso il 30° anno si recò a Gerusalemme per la Pasqua ebraica e provocò scompiglio nel tempio. Fu catturato e interrogato dalle autorità ebraiche e giustiziato da Ponzio Pilato. Fu condannato a morte, crocifisso e sepolto. 

Gesù è realmente esistito? Si può tranquillamente supporre che Gesù sia realmente vissuto. Ma dove finisce la sua storia? Alla sua morte o la storia continua? Questa è una domanda che spetta a te scoprire.

Se hai altre domande su Dio e sul suo messaggio, iscriviti qui oggi e riceverai un’e-mail ogni mattina. Ti aiuterà a sviluppare la tua fede e a sperimentare la presenza e la potenza di Dio!

Dio desidera trasformare la tua vita, un giorno alla volta!

Ricevi un incoraggiamento quotidiano

* Campi obbligatori
/ ( gg / mm )
Genere *
    *