Ascensione

Home | Miracoli | Ascensione

Home | Miracoli | Ascensione

Ascensione: La promessa

Gesù dice addio ai suoi amici (chiamati anche discepoli). Il suo lavoro sulla terra è finito ed è tempo per Lui di tornare a Dio. Egli fa loro una promessa piena di speranza, ma al momento poco comprensibile: “me ne andrò, ma non vi lascerò soli”. Cosa può significare questo? Cosa succede all’Ascensione e perché è così importante per i cristiani?  È una festa speciale: la festa che celebra il ritorno di Gesù in cielo e per i cristiani è un tempo di riflessione. 

Uno sguardo indietro

Gesù e i suoi amici ne hanno passate tante insieme. Per molto tempo viaggiarono in Israele, videro Gesù predicare, fare miracoli e guarire malati. I suoi amici erano lì quando Gesù fu ricevuto come un re a Gerusalemme la domenica delle Palme ed erano con Lui quando ribaltò le merci nel tempio. Lo sentirono parlare con fervore di giustizia e di perdono, il giovedì Santo mangiarono insieme l’ultima cena e inorriditi, furono presenti durante l’arresto di Gesù, le sue torture e la sua condanna. Assistettero alla sua macabra morte sulla croce il venerdì Santo ed ebbero la più grande sorpresa della loro vita quando scoprirono che era risorto dai morti tre giorni dopo, a Pasqua. Sono passati quaranta giorni e ora, tutti insieme, camminano sul Monte degli Ulivi a Gerusalemme.

La Domenica delle Palme:

Venerdì Santo:

Parole d’addio

Nelle ultime settimane Gesù parla spesso ai suoi amici del Regno di Dio, anche se loro non comprendono completamente tutto ciò che Gesù dice. Pensano e forse sperano, che Gesù li libererà dall’oppressione romana. Durante la loro ultima passeggiata insieme, chiedono di nuovo a Gesù: “farai in modo che Israele torni ad essere un paese libero?” e Gesù risponde loro che non hanno bisogno di saperlo, perché è tutto nelle mani di Dio. Il Regno di Dio va ben oltre la terra d’Israele e gli ebrei. 

Parla loro, li incoraggia a dire al mondo intero ciò che hanno visto e sentito da Lui e fa loro una promessa speciale: che se ne andrà, ma non li lascerà soli. Promette loro che presto verrà lo Spirito Santo. Questo potrebbe sembrare un po’ inquietante, ma in realtà significa solo che Dio stesso vuole dimorare nel cuore delle persone. Questo spirito ci “pungola” (dall’interno del nostro essere) a vivere, amare e fornire al Suo regno le nostre mani e i nostri piedi per poter agire in questo mondo. Gli amici di Gesù dovranno attendere altri dieci giorni prima del giorno di Pentecoste. 

Angeli

Dopo le sue ultime parole, Gesù scompare in una grande nuvola. I suoi amici non lo vedono fluttuare nel cielo (come spesso viene invece raffigurato dall’arte), ma scompare improvvisamente, lasciando i discepoli sbalorditi e senza parole. Cosa può significare tutto ciò?

Due angeli li raggiungono e spiegano loro cosa è accaduto: Gesù è salito in cielo e un giorno ritornerà. La Bibbia dice che essi tornarono a casa e trascorsero i dieci giorni successivi a parlare, pregare e aspettare con cuore sincero ciò che sarebbe dovuto accadere.  

[Aggiungi video di Sandy Tales Ascensione https://www.youtube.com/watch?v=ncaW-Y3cC-k ]

Significato di “Ascensione”

Forse ti starai chiedendo: “Perché questo giorno è così importante per i cristiani?” Per comprenderlo è necessario porre attenzione sul significato dell’Ascensione. Il fatto che Gesù sia tornato in cielo, significa semplicemente che ha abbandonato la sua natura terrena. Come essere umano era legato ad un luogo e ad un tempo specifico, ma ora che Gesù è in cielo, può essere disponibile per tutti, ovunque, in ogni momento e per sempre. L’Ascensione segna la fine del ciclo terreno di Gesù: dal cielo fu mandato sulla terra e dalla terra è ora tornato in cielo, nel luogo che Gli appartiene.

Alcuni cristiani vivono l’Ascensione come una grande festa dedicata a Gesù, che dopo una vita movimentata sulla terra, è finalmente tornato a casa. La Bibbia descrive come Gesù sia ora seduto alla destra di Dio, un posto d’onore. Padre e figlio sono nuovamente insieme, l’Ascensione deve essere stato un momento davvero speciale per Gesù. 

La storia dell’Ascensione è realmente accaduta? 

Ammettiamolo… l’Ascensione è una storia piuttosto folle dopo tutto: Gesù che scompare nelle nuvole, andando in cielo! Non ci sono prove storiche che attestano che questa storia sia realmente accaduta ed anche tra i cristiani ci sono pareri discordanti. Fu davvero un evento fisico o si trattò di un episodio metaforico? 

Il fatto è che tutti i suoi amici si attengono alla narrazione che Gesù è tornato in cielo, ma la sua ascensione non è stata quella di un’anima defunta, ma di un essere vivente. Il messaggio dei suoi amici era ed è tuttora, che Gesù vive! Tutti credono fermamente in questo e lo sostengono fino alla fine, anche se ciò ha significato una morte orribile per molti di loro.

Il corpo di Gesù non è mai stato trovato e lo scrittore Luca, nel suo racconto, non è stato corretto dai testimoni oculari del tempo.

Hai ancora dei dubbi circa l’esistenza di Gesù? In realtà non c’è ragione. Leggi qui come gli storici (non cristiani) confermano la sue esistenza. 

[Aggiungi il link all’articolo https://jesus.net/did-jesus-really-exist-discover-the-evidence/ ]

Quando si celebra l’Ascensione?

L’Ascensione ricorre ogni anno di giovedì, esattamente quaranta giorni dopo la Pasqua e dieci giorni prima della Pentecoste. Nei prossimi anni, l’Ascensione sarà celebrata il 26 maggio 2022 e il 18 maggio 2023.

Domenica degli orfani

La domenica dopo l’Ascensione è anche chiamata “domenica degli orfani”, perché gli amici di Gesù furono lasciati come “orfani”. Il loro grande leader se n’è andato e ora? Questa è una domenica di pazienza e fiducia. Gesù aveva promesso di non lasciarli soli, ma i Suoi amici ora si sentono soli e abbandonati. Devono attendere dieci giorni prima che (in occasione della Pentecoste) tutti i pezzi del puzzle si sarebbero ricomposti.

Anche a noi accade che nella vita a volte rimaniamo in attesa di ricevere delle risposte o di un cambiamento. Ti è mai capitato? Questa domenica ci dimostra che possiamo sempre confidare in Dio, anche quando non capiamo perché le cose accadono o non accadono.

Come posso festeggiare l’Ascensione?

Nel giorno dell’Ascensione puoi facilmente partecipare a una funzione religiosa. Tuttavia, alcune chiese non celebrano l’Ascensione il giovedì, ma la domenica. In realtà l’Ascensione non ha delle tradizioni specifiche e se vuoi approfondire questa festa cristiana, puoi anche leggere la Bibbia.

…read the Bible ?Expand Leggere la Bibbia

Leggere la Bibbia

Attraverso l’applicazione biblica YouVersion, puoi seguire un piano di lettura gratuito di undici giorni che ti aiuterà a scoprire il senso dell’Ascensione e a conoscerne il contesto. 

Avvia il piano di lettura

             [Aggiungi piano di lettura su bible.com sull’ascensione nella tua lingua ]

Guarda il film “La vita di Gesù”

L’Ascensione è la conclusione della vita terrena di Gesù. Questo film ti condurrà attraverso tutti i momenti che ha vissuto sulla terra e grazie a questo, potrai conoscere meglio Gesù e i suoi amici. L’Ascensione in questo film non viene narrata, perché segue la narrazione del vangelo di Giovanni, nel quale non vi è scritto nulla in merito all’Ascensione. 

L’Ascensione è un giorno di meraviglia e di attesa, è sia un addio, sia un nuovo inizio. È un evento meraviglioso, ma anche un giorno di domande. E adesso? Proprio come gli amici di Gesù, che dovettero aspettare, forse anche tu ti senti in attesa, o forse hai dovuto dire addio a qualcosa o a qualcuno senza sapere cosa fare dopo?  Con Gesù non è mai la fine della storia, nemmeno quando Lui dice addio… La storia continua infatti con la Pentecoste. LINK verso Pentecoste

Altro su l’Ascensione !

Scopri di più sull’ascensione con i nostri piani di lettura di YouVersionBible app! Con nostri video Sandy Tales, scoprirai di più su questa festività cristiana. Discover more about Ascension Day!

Dio desidera trasformare la tua vita, un giorno alla volta!

Ricevi un incoraggiamento quotidiano

* Campi obbligatori
/ ( gg / mm )
Genere *
    *